Torna alla lista annunci

Assistente alla Ricerca - Progettazione di Microprocessori

ARCES - UNIVERSITÀ DI BOLOGNA



Posizione

Cerchiamo un laureato magistrale per il ruolo di assistente alla ricerca (durata del contratto: 1 anno estendibile fino a 6) o candidato al dottorato (durata del contratto: 3-4 anni) nell'area di ricerca "Progettazione di Processori Dedicati", coordinato dal Prof. Davide Rossi. Il progetto è in collaborazione con ST Microelectronics.

Con il progetto PULP, il nostro laboratorio è pioniere nella progettazione di hardware open-source in Europa, favorendo nuove opportunità di ricerca a livello industriale e accademico. Nell'ambito dei sistemi embedded ad alta efficienza energetica, lo studio di approcci di tipo sinergico che creano un connubio tra HW open-source e paradigmi SW emergenti sta diventando essenziale per ottenere risultati di alto impatto.
Il lavoro richiede di progettare e implementare processori dedicati per l'elaborazione del segnale per applicazioni industriali e automotive.

Il candidato dovrebbe essere interessato a condurre attività di ricerca originali e altamente competitive, pubblicare i risultati a conferenze e riviste scientifiche, arricchire le proprie conoscenze all'interno di un gruppo affiatato e multiculturale. Ci si aspetta automotivazione e capacità di lavorare sia in modo indipendente che all'interno di un team in contesti locali e internazionali.



Inquadramento previsto
Settore istruzione, formazione, ricerca e sviluppo
Area aziendale R&D e brevetti


Il laboratorio EEES, diretto dal Prof. Luca Benini, ha uno staff di oltre 20 ricercatori ed è coinvolto in diversi progetti di ricerca nazionali e finanziati dall'Unione Europea. Il laboratorio è membro dell'European Processor Initiative (EPI), un progetto all'interno del programma quadro H2020 che si pone l'obiettivo di sviluppare un processore per le future generazioni di sistemi di calcolo "exascale". Inoltre collabora attivamente con diverse aziende e centri di ricerca internazionali (IBM, STMicroelectronics, Telecom Italia, RFI, ETH Zurich, EPFL, CEA, ecc.).

Le tematiche di ricerca del laboratorio EEES sono incentrate principalmente sui sistemi embedded a basso consumo energetico, in particolare sulle piattaforme multi-core ultra-low-power ed i loro ambiti di applicazione (es. near-sensor computing, sistemi biomedicali, machine learning per applicazioni IoT).

Il laboratorio EEES afferisce al Dipartimento di Ingegneria Elettrica, Elettronica e dell'Informazione "Guglielmo Marconi" (DEI) dell'Università di Bologna. L'Università di Bologna (UNIBO) è una delle università italiane più attive nel campo della ricerca e del trasferimento tecnologico ed è tra le migliori università italiane per i fondi del programma quadro H2020.


Candidati